Posti di lavoro persi e caos accoglienza: perché cambiare i decreti sicurezza non è così semplice


Posti di lavoro persi e caos accoglienza: perché cambiare i decreti sicurezza non è così semplice


Con la perdita stimata di 15 mila profili qualificati alla scadenza dei bandi e senza un numero sufficiente di strutture fisiche idonee ad accogliere il 2020 si profila come un anno a rischio emergenza sovraffollamento causata da un mix di minor personale, minori strutture adeguate e minori finanziamenti. È solo una delle conseguenze dei decreti sicurezza che portano la firma di Matteo Salvini.
Continua a leggere


Con la perdita stimata di 15 mila profili qualificati alla scadenza dei bandi e senza un numero sufficiente di strutture fisiche idonee ad accogliere il 2020 si profila come un anno a rischio emergenza sovraffollamento causata da un mix di minor personale, minori strutture adeguate e minori finanziamenti. È solo una delle conseguenze dei decreti sicurezza che portano la firma di Matteo Salvini.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here