Reddito di cittadinanza, inizia la fase due: scatta l’obbligo di lavorare per i comuni


Reddito di cittadinanza, inizia la fase due: scatta l’obbligo di lavorare per i comuni


Per i beneficiari del reddito di cittadinanza scatta un nuovo obbligo: presto i componenti dei nuclei familiari che ricevono il sussidio dovranno svolgere dei lavori per i comuni di residenza. Si tratterà di progetti di pubblica utilità per cui dovranno svolgere attività per almeno otto ore settimanali.
Continua a leggere


Per i beneficiari del reddito di cittadinanza scatta un nuovo obbligo: presto i componenti dei nuclei familiari che ricevono il sussidio dovranno svolgere dei lavori per i comuni di residenza. Si tratterà di progetti di pubblica utilità per cui dovranno svolgere attività per almeno otto ore settimanali.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here