Salvini citofona a famiglia tunisina, Morra: “Ricorda i momenti più bui dello squadrismo fascista”


Salvini citofona a famiglia tunisina, Morra: “Ricorda i momenti più bui dello squadrismo fascista”


Duro attacco di Nicola Morra, presidente della commissione parlamentare antimafia a Matteo Salvini, per il suo blitz al citofono di una famiglia tunisina accusata di spaccio: “Questo modo di far politica usando i metodi della comunicazione sensazionalistica offende il lavoro delle forze dell’ordine (costrette ad esser lì presenti) e della magistratura. Non si può accettare che per una campagna elettorale si distruggano i principi fondamentali del vivere associato. L’Italia ha conosciuto periodi non felici in cui il furore xenofobo e razzista ha fatto danni enormi. Non ci si riprovi”.
Continua a leggere


Duro attacco di Nicola Morra, presidente della commissione parlamentare antimafia a Matteo Salvini, per il suo blitz al citofono di una famiglia tunisina accusata di spaccio: “Questo modo di far politica usando i metodi della comunicazione sensazionalistica offende il lavoro delle forze dell’ordine (costrette ad esser lì presenti) e della magistratura. Non si può accettare che per una campagna elettorale si distruggano i principi fondamentali del vivere associato. L’Italia ha conosciuto periodi non felici in cui il furore xenofobo e razzista ha fatto danni enormi. Non ci si riprovi”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here