Salvini fa lo sciacallo col coronavirus: usa i sospetti infettati per attaccare migranti e governo


Salvini fa lo sciacallo col coronavirus: usa i sospetti infettati per attaccare migranti e governo


Non sembra esserci nessuna connessione logica tra i richiedenti asilo in arrivo dalla Libia e il virus che ha colpito la Cina, ma Matteo Salvini, ancora una volta, salta sull’onda del trending mediatico per alimentare una diffidenza ingiustificata verso i migranti. E così, a nemmeno 24 ore di distanza, prima dice di chiudere tutte le frontiere come fa il resto del mondo contro il coronavirus, e poi strumentalizza i crocieristi bloccati a Civitavecchia contro i migranti della Ocean Viking.
Continua a leggere


Non sembra esserci nessuna connessione logica tra i richiedenti asilo in arrivo dalla Libia e il virus che ha colpito la Cina, ma Matteo Salvini, ancora una volta, salta sull’onda del trending mediatico per alimentare una diffidenza ingiustificata verso i migranti. E così, a nemmeno 24 ore di distanza, prima dice di chiudere tutte le frontiere come fa il resto del mondo contro il coronavirus, e poi strumentalizza i crocieristi bloccati a Civitavecchia contro i migranti della Ocean Viking.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here