Stupro di Viterbo, vittima ricorre in appello: “La sua vita è rovinata, risarcimento troppo basso”


Stupro di Viterbo, vittima ricorre in appello: “La sua vita è rovinata, risarcimento troppo basso”


Secondo l’avvocato della donna stuprata e filmata da Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci nel pub di Viterbo lo scorso 11 aprile, il risarcimento ricevuto dalla vittima non sarebbe adeguato al danno subito. E per questo hanno deciso di ricorrere in appello contro la sentenza emessa dal giudice di primo grado.
Continua a leggere


Secondo l’avvocato della donna stuprata e filmata da Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci nel pub di Viterbo lo scorso 11 aprile, il risarcimento ricevuto dalla vittima non sarebbe adeguato al danno subito. E per questo hanno deciso di ricorrere in appello contro la sentenza emessa dal giudice di primo grado.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here