Tragedia a Pescara, carabiniere impugna l’arma e si suicida negli uffici del NOE


Tragedia a Pescara, carabiniere impugna l’arma e si suicida negli uffici del NOE


La vittima sarebbe un militare di 45 anni che, per motivi tutti da accertare, ha messo in atto l’estremo gesto usando la sua arma di ordinanza. L’uomo si sarebbe presentato regolarmente al lavoro nelle scorse ore, poi ad un certo punto si sarebbe rinchiuso nei bagni degli uffici dove infine si sarebbe tolto la vita con un solo colpo.
Continua a leggere


La vittima sarebbe un militare di 45 anni che, per motivi tutti da accertare, ha messo in atto l’estremo gesto usando la sua arma di ordinanza. L’uomo si sarebbe presentato regolarmente al lavoro nelle scorse ore, poi ad un certo punto si sarebbe rinchiuso nei bagni degli uffici dove infine si sarebbe tolto la vita con un solo colpo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here