Coronavirus, il sindaco di Castiglione d’Adda: “Non dicono nulla, la nostra gente ha mille problemi”


Coronavirus, il sindaco di Castiglione d’Adda: “Non dicono nulla, la nostra gente ha mille problemi”


“Il problema fondamentale è che la nostra gente, che finora è stata collaborativa, adesso inizia a essere irrequieta. Ha bisogno di uscire, andare in farmacia o a fare la spesa. Io dico loro di mettere le mascherine, ma non ne abbiamo abbastanza. Come si fa?”. Costantino Pesatori, sindaco di Castiglione d’Adda, raggiunto da Fanpage.it spiega che il clima nella sua città rischia di diventare sempre più pesante, mentre la popolazione si sente lasciata sola e mancano le informazioni sui casi di contagio e sulle persone in quarantena. “Non ci hanno comunicato nulla, nessun dato, zero”.
Continua a leggere


“Il problema fondamentale è che la nostra gente, che finora è stata collaborativa, adesso inizia a essere irrequieta. Ha bisogno di uscire, andare in farmacia o a fare la spesa. Io dico loro di mettere le mascherine, ma non ne abbiamo abbastanza. Come si fa?”. Costantino Pesatori, sindaco di Castiglione d’Adda, raggiunto da Fanpage.it spiega che il clima nella sua città rischia di diventare sempre più pesante, mentre la popolazione si sente lasciata sola e mancano le informazioni sui casi di contagio e sulle persone in quarantena. “Non ci hanno comunicato nulla, nessun dato, zero”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here