Frecciarossa deragliato a Lodi, terminate le operazioni di rimozione del convoglio


Frecciarossa deragliato a Lodi, terminate le operazioni di rimozione del convoglio


Terminate le operazioni di rimozione del treno Frecciarossa deragliato lo scorso 6 febbraio all’altezza di Ospedaletto Lodigiano. I vagoni del convoglio ora saranno trasferiti in un deposito nel quale verrà deciso se aggiustarli o rottamarli. Intanto le indagini della procura di Lodi proseguono: dopo i cinque operai intenti a lavorare sul tratto ferroviario poco prima del passaggio del Frecciarossa, e Rfi, anche l’amministratore delegato di Alstom Ferrovie, la società che ha prodotto il pezzo dello scambio poi rivelatosi difettoso, è stato iscritto al registro degli indagati.
Continua a leggere


Terminate le operazioni di rimozione del treno Frecciarossa deragliato lo scorso 6 febbraio all’altezza di Ospedaletto Lodigiano. I vagoni del convoglio ora saranno trasferiti in un deposito nel quale verrà deciso se aggiustarli o rottamarli. Intanto le indagini della procura di Lodi proseguono: dopo i cinque operai intenti a lavorare sul tratto ferroviario poco prima del passaggio del Frecciarossa, e Rfi, anche l’amministratore delegato di Alstom Ferrovie, la società che ha prodotto il pezzo dello scambio poi rivelatosi difettoso, è stato iscritto al registro degli indagati.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here