Monumentando, Annigliato: “Usati e abbandonati dalla politica, quanti errori del Comune”


Monumentando, Annigliato: “Usati e abbandonati dalla politica, quanti errori del Comune”


L’imprenditore della Uno Outdoor: “Restauri fatti a regola d’arte. C’è il verbale della Soprintendenza. Se le associazioni non sono d’accordo, nominino un perito. Solo ora scopriamo che la Torre Brava non era neanche del Comune, ma del Demanio. In piazza Di Vittorio non abbiamo potuto iniziare, perché il Municipio si è accorto che in quell’incrocio la pubblicità era vietata. La Stele di Salvo d’Acquisto? La consegneremo a fine febbraio, per scavalcare Carnevale. Non vogliamo sia imbrattata”.
Continua a leggere


L’imprenditore della Uno Outdoor: “Restauri fatti a regola d’arte. C’è il verbale della Soprintendenza. Se le associazioni non sono d’accordo, nominino un perito. Solo ora scopriamo che la Torre Brava non era neanche del Comune, ma del Demanio. In piazza Di Vittorio non abbiamo potuto iniziare, perché il Municipio si è accorto che in quell’incrocio la pubblicità era vietata. La Stele di Salvo d’Acquisto? La consegneremo a fine febbraio, per scavalcare Carnevale. Non vogliamo sia imbrattata”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here