Quelli bravi, umani e competenti che sul memorandum con la Libia fanno peggio di Salvini


Quelli bravi, umani e competenti che sul memorandum con la Libia fanno peggio di Salvini


Con la conferma degli accordi con la Libia, il governo dei “buoni” si rende ancora una volta complice, garante e sponsor di respingimenti e violazioni dei diritti umani. E, questione non di poco conto, rafforza la narrazione secondo cui i migranti siano un “pericolo” da cui difendersi in tutti i modi possibili, anche pagando qualcuno che faccia il lavoro sporco.
Continua a leggere


Con la conferma degli accordi con la Libia, il governo dei “buoni” si rende ancora una volta complice, garante e sponsor di respingimenti e violazioni dei diritti umani. E, questione non di poco conto, rafforza la narrazione secondo cui i migranti siano un “pericolo” da cui difendersi in tutti i modi possibili, anche pagando qualcuno che faccia il lavoro sporco.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here