Roma, in ospedale per una colica renale dimessa muore dopo due giorni


Roma, in ospedale per una colica renale dimessa muore dopo due giorni


Per la Procura di Roma Adriana Cristaldi si sarebbe potuta salvare se i due medici indagati per omicidio colposo non avessero messo in atto una condotta “negligente, imprudente e imperita”. La paziente infatti, invece di essere sottoposta a una nefrostomia per una disostruzione uretrale, è stata dimessa ed è morta due giorni dopo.
Continua a leggere


Per la Procura di Roma Adriana Cristaldi si sarebbe potuta salvare se i due medici indagati per omicidio colposo non avessero messo in atto una condotta “negligente, imprudente e imperita”. La paziente infatti, invece di essere sottoposta a una nefrostomia per una disostruzione uretrale, è stata dimessa ed è morta due giorni dopo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here