Rula Jebreal sul contraddittorio a Sanremo 2020: “Significherebbe portare uno stupratore sul palco”


Rula Jebreal sul contraddittorio a Sanremo 2020: “Significherebbe portare uno stupratore sul palco”


A poche ore dal debutto a Sanremo, Rula Jebreal risponde all’ultima polemica scatenata da chi si auspicava un contraddittorio al monologo contro la violenza sulle donne che la giornalista porterà sul palco dell’Ariston. “Contraddittorio? Significherebbe portare uno stupratore sul palco” è la risposta di Jebreal, l’unica possibile.
Continua a leggere


A poche ore dal debutto a Sanremo, Rula Jebreal risponde all’ultima polemica scatenata da chi si auspicava un contraddittorio al monologo contro la violenza sulle donne che la giornalista porterà sul palco dell’Ariston. “Contraddittorio? Significherebbe portare uno stupratore sul palco” è la risposta di Jebreal, l’unica possibile.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here