Sassari, 24 ore prima di morire Zdenka aveva perdonato il suo assassino davanti al giudice


Sassari, 24 ore prima di morire Zdenka aveva perdonato il suo assassino davanti al giudice


Ventiquattro ore prima di essere uccisa con una coltellata al cuore davanti alle figlie, Zdenka Krejcikova aveva perdonato Francesco Fadda davanti al giudice del Trubunale di Sassari, all’udienza del processo per maltrattamenti scaturito dalla denuncia della donna. Non è chiaro se a dettare quel comportamento fosse stata la paura di un ritorsione o se si trattasse di una decisione spontanea. Zdenka è stata uccisa l’indomani davanti alle figlie in un bar di Ossi.
Continua a leggere


Ventiquattro ore prima di essere uccisa con una coltellata al cuore davanti alle figlie, Zdenka Krejcikova aveva perdonato Francesco Fadda davanti al giudice del Trubunale di Sassari, all’udienza del processo per maltrattamenti scaturito dalla denuncia della donna. Non è chiaro se a dettare quel comportamento fosse stata la paura di un ritorsione o se si trattasse di una decisione spontanea. Zdenka è stata uccisa l’indomani davanti alle figlie in un bar di Ossi.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here