45 anni fa usciva Fantozzi, il primo film sullo sfortunato ragioniere più famoso d’Italia


45 anni fa usciva Fantozzi, il primo film sullo sfortunato ragioniere più famoso d’Italia


Il 27 marzo 1975, a Firenze usciva il primo capitolo delle (dis)avventure del ragionier Ugo Fantozzi, interpretato da Paolo Villaggio. Le sue storie diventano simbolo dell’italiano medio, del servilismo, dell’uomo perseguitato dalla sfiga e vessato dai colleghi e dalla società. Naturalmente, tutti questi elementi sono estremizzati e resi surreali proprio per renderne, le meschinità e la pochezza in una satira sociale che non si discostava (e non si discosta) da quello che succede attorno a noi. Un mito che a 45 anni di distanza è sempre attuale.
Continua a leggere


Il 27 marzo 1975, a Firenze usciva il primo capitolo delle (dis)avventure del ragionier Ugo Fantozzi, interpretato da Paolo Villaggio. Le sue storie diventano simbolo dell’italiano medio, del servilismo, dell’uomo perseguitato dalla sfiga e vessato dai colleghi e dalla società. Naturalmente, tutti questi elementi sono estremizzati e resi surreali proprio per renderne, le meschinità e la pochezza in una satira sociale che non si discostava (e non si discosta) da quello che succede attorno a noi. Un mito che a 45 anni di distanza è sempre attuale.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here