Bare per strada, migliaia di morti: il Coronavirus è una guerra, ospedali e case le nostre trincee


Bare per strada, migliaia di morti: il Coronavirus è una guerra, ospedali e case le nostre trincee


Le bare trasportate per strada dall’esercito, gli ospedali da campo, migliaia di morti, le misure di contenimento che assomigliano a una sorta di coprifuoco. Il Coronavirus è una guerra: le trincee sono in primo luogo gli ospedali, dove combattono in prima linea medici e infermieri. Ma anche noi, cittadini, siamo soldati nelle comode trincee di casa nostra, da dove ci viene chiesto di non muoverci se non per assoluta necessità. Riusciremo a sopportare qualche sacrificio per vincere questa guerra?
Continua a leggere


Le bare trasportate per strada dall’esercito, gli ospedali da campo, migliaia di morti, le misure di contenimento che assomigliano a una sorta di coprifuoco. Il Coronavirus è una guerra: le trincee sono in primo luogo gli ospedali, dove combattono in prima linea medici e infermieri. Ma anche noi, cittadini, siamo soldati nelle comode trincee di casa nostra, da dove ci viene chiesto di non muoverci se non per assoluta necessità. Riusciremo a sopportare qualche sacrificio per vincere questa guerra?
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here