Coronavirus, a Mediglia la strage di anziani continua: ne sono morti 61 in una casa di riposo


Coronavirus, a Mediglia la strage di anziani continua: ne sono morti 61 in una casa di riposo


“Nulla, non c’è nulla da dire, ad oggi siamo a 61, qualunque parola perde ogni senso, e pesa come un macigno”, ha dichiarato il sindaco di Mediglia (Milano), Paolo Bianchi, al Cittadino di Lodi.  Quando i decessi erano ancora circa quaranta, una nota del prefetto informava di una “diffusione significativa del contagio che ha portato a ritenere gli anziani presenti complessivamente affetti da Covid-19”.
Continua a leggere


“Nulla, non c’è nulla da dire, ad oggi siamo a 61, qualunque parola perde ogni senso, e pesa come un macigno”, ha dichiarato il sindaco di Mediglia (Milano), Paolo Bianchi, al Cittadino di Lodi.  Quando i decessi erano ancora circa quaranta, una nota del prefetto informava di una “diffusione significativa del contagio che ha portato a ritenere gli anziani presenti complessivamente affetti da Covid-19”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here