Coronavirus Campania, stop ai colloqui in carcere: a Salerno detenuti in rivolta sul tetto


Coronavirus Campania, stop ai colloqui in carcere: a Salerno detenuti in rivolta sul tetto


I reclusi della casa circondariale di Fuorni sono riusciti a salire sui tetti, dopo aver investito la direttrice con l’acqua delle pompe idranti del sistema antincendio. La sommossa è iniziata dopo che è circolata la notizia di una sospensione dei colloqui da lunedì a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Intervenuta la polizia penitenziaria insieme al questore. Scongiurato il pericolo nel carcere napoletano di Poggioreale dove si temeva uguale protesta al rientro dai passeggi delle 18.
Continua a leggere


I reclusi della casa circondariale di Fuorni sono riusciti a salire sui tetti, dopo aver investito la direttrice con l’acqua delle pompe idranti del sistema antincendio. La sommossa è iniziata dopo che è circolata la notizia di una sospensione dei colloqui da lunedì a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Intervenuta la polizia penitenziaria insieme al questore. Scongiurato il pericolo nel carcere napoletano di Poggioreale dove si temeva uguale protesta al rientro dai passeggi delle 18.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here