Coronavirus, Fontana e sindaci lombardi: “Chiediamo stop a uffici, mercati, tabaccai e cantieri”


Coronavirus, Fontana e sindaci lombardi: “Chiediamo stop a uffici, mercati, tabaccai e cantieri”


Fermare lo sport all’aperto, chiudere gli uffici pubblici non essenziali, i mercati, i tabaccai, i parrucchieri, gli estetisti. Stop anche a studi professionali, cantieri temporanei e distributori automatici. È la richiesta che il governatore lombardo, Attilio Fontana, e gli amministratori locali hanno inviato al governo per contenere la diffusione del coronavirus. Restano aperte le edicole, le farmacie e le parafarmacie.
Continua a leggere


Fermare lo sport all’aperto, chiudere gli uffici pubblici non essenziali, i mercati, i tabaccai, i parrucchieri, gli estetisti. Stop anche a studi professionali, cantieri temporanei e distributori automatici. È la richiesta che il governatore lombardo, Attilio Fontana, e gli amministratori locali hanno inviato al governo per contenere la diffusione del coronavirus. Restano aperte le edicole, le farmacie e le parafarmacie.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here