Coronavirus, Fontana: “Zona rossa è insufficiente, servono regole più stringenti”


Coronavirus, Fontana: “Zona rossa è insufficiente, servono regole più stringenti”


L’allargamento della “zona protetta” a tutta l’Italia con divieto di spostamenti se non per comprovate ragioni di lavoro, casi di necessità e motivi di salute è “un passo necessario ma, temo, ancora insufficiente”. È l’opinione del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sui provvedimenti annunciati questa sera in conferenza stampa dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Solo con sacrifici, anche più importanti, da parte di ciascuno di noi e con la volontà di osservare regole anche più stringenti, si possa superare questa emergenza”, ha aggiunto il governatore.
Continua a leggere


L’allargamento della “zona protetta” a tutta l’Italia con divieto di spostamenti se non per comprovate ragioni di lavoro, casi di necessità e motivi di salute è “un passo necessario ma, temo, ancora insufficiente”. È l’opinione del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sui provvedimenti annunciati questa sera in conferenza stampa dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Solo con sacrifici, anche più importanti, da parte di ciascuno di noi e con la volontà di osservare regole anche più stringenti, si possa superare questa emergenza”, ha aggiunto il governatore.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here