Coronavirus, Galli (Sacco): “Virus fa ciò che gli pare. Nelle prossime settimane ci giochiamo molto”


Coronavirus, Galli (Sacco): “Virus fa ciò che gli pare. Nelle prossime settimane ci giochiamo molto”


Per Massimo Galli, infettivologo e primario dell’ospedale Sacco di Milano non c’è alcuna “prova scientifica minima” che il contagio da Coronavirus calerà in primavera: “È un virus nuovo, che ha tutta una serie di persone che non sono immuni, fa un po’ quello che gli pare”. Sulal decisione di chiudere scuole e università fino a metà marzo: “Sono favorevole. Nelle prossime settimane ci giochiamo molto”.
Continua a leggere


Per Massimo Galli, infettivologo e primario dell’ospedale Sacco di Milano non c’è alcuna “prova scientifica minima” che il contagio da Coronavirus calerà in primavera: “È un virus nuovo, che ha tutta una serie di persone che non sono immuni, fa un po’ quello che gli pare”. Sulal decisione di chiudere scuole e università fino a metà marzo: “Sono favorevole. Nelle prossime settimane ci giochiamo molto”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here