Coronavirus, il bollettino del 27 marzo spiegato: mille morti fanno paura, ma il picco si avvicina


Coronavirus, il bollettino del 27 marzo spiegato: mille morti fanno paura, ma il picco si avvicina


“Oggi è il giorno dei 969 decessi, ma anche il giorno in cui c’è stato l’aumento minore di contagiati dall’inizio dell’epidemia”. Giovanni Forti, data analyst di YouTrend commenta per Fanpage.it i dati sull’epidemia di Coronavirus diffusi dalla Protezione Civile: “Il picco si avvicina sempre di più, ma la curva dei decessi è in ritardo: se il picco arrivasse tra 15 giorni sarebbe intollerabile”.
Continua a leggere


“Oggi è il giorno dei 969 decessi, ma anche il giorno in cui c’è stato l’aumento minore di contagiati dall’inizio dell’epidemia”. Giovanni Forti, data analyst di YouTrend commenta per Fanpage.it i dati sull’epidemia di Coronavirus diffusi dalla Protezione Civile: “Il picco si avvicina sempre di più, ma la curva dei decessi è in ritardo: se il picco arrivasse tra 15 giorni sarebbe intollerabile”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here