Coronavirus, italiani positivi bloccati in India, Stefano Taravella: “Vogliamo tornare a casa”


Coronavirus, italiani positivi bloccati in India, Stefano Taravella: “Vogliamo tornare a casa”


Stanno bene i 14 italiani tutti provenienti dal Lodigiano rimasti bloccati in India a Nuova Delhi dopo essere risultati positivi al coronavirus: partiti lo scorso 20 febbraio insieme con altre 9 persone sono stati costretti a un ricovero in ospedale dopo che un componente del gruppo, un medico in servizio a Codogno, è stato male. Stefano Taravella intervistato telefonicamente da Fanpage.it ha sincerato tutti sulle sue condizioni e su quelle degli altri turisti, tutti asintomatici, ma ha chiesto che il Governo si attivi per farli rientrare in Italia: “Non vogliamo terminare qui la quarantena, vogliamo tornare a casa”.
Continua a leggere


Stanno bene i 14 italiani tutti provenienti dal Lodigiano rimasti bloccati in India a Nuova Delhi dopo essere risultati positivi al coronavirus: partiti lo scorso 20 febbraio insieme con altre 9 persone sono stati costretti a un ricovero in ospedale dopo che un componente del gruppo, un medico in servizio a Codogno, è stato male. Stefano Taravella intervistato telefonicamente da Fanpage.it ha sincerato tutti sulle sue condizioni e su quelle degli altri turisti, tutti asintomatici, ma ha chiesto che il Governo si attivi per farli rientrare in Italia: “Non vogliamo terminare qui la quarantena, vogliamo tornare a casa”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here