Coronavirus, Jovic si scusa per non aver osservato l’obbligo di autoisolamento in Serbia


Coronavirus, Jovic si scusa per non aver osservato l’obbligo di autoisolamento in Serbia


Dopo il rientro in Serbia Luka Jovic è stato denunciato per non aver osservato l’obbligo dell’autoisolamento dopo il suo ritorno dalla Spagna ma l’attaccante del Real Madrid, dopo aver confermato di avere concordato tutto con la dirigenza, dopo aver messo in risalto le differenze sulle misure restrittive dei due paesi e ha chiesto scusa per il suo comportamento: “Mi scuso con tutti se in qualche modo sono stato una minaccia, e spero che tutti insieme riusciremo a sconfiggere tutto questo”.
Continua a leggere


Dopo il rientro in Serbia Luka Jovic è stato denunciato per non aver osservato l’obbligo dell’autoisolamento dopo il suo ritorno dalla Spagna ma l’attaccante del Real Madrid, dopo aver confermato di avere concordato tutto con la dirigenza, dopo aver messo in risalto le differenze sulle misure restrittive dei due paesi e ha chiesto scusa per il suo comportamento: “Mi scuso con tutti se in qualche modo sono stato una minaccia, e spero che tutti insieme riusciremo a sconfiggere tutto questo”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here