Coronavirus, la proposta: medici e chirurgi abilitati automaticamente dopo la laurea


Coronavirus, la proposta: medici e chirurgi abilitati automaticamente dopo la laurea


Una nuova proposta taglia i tempi di abilitazione alla professione di medico chirurgo per far fronte all’emergenza coronavirus: una proposta che “è finalizzata a superare il meccanismo dell’abilitazione all’esercizio professionale per i laureati in medicina e chirurgia attraverso l’esame di Stato”. Basterebbe quindi la laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e l’acquisizione del giudizio di idoneità.
Continua a leggere


Una nuova proposta taglia i tempi di abilitazione alla professione di medico chirurgo per far fronte all’emergenza coronavirus: una proposta che “è finalizzata a superare il meccanismo dell’abilitazione all’esercizio professionale per i laureati in medicina e chirurgia attraverso l’esame di Stato”. Basterebbe quindi la laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e l’acquisizione del giudizio di idoneità.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here