Coronavirus Napoli, spuntano le bancarelle abusive di mascherine inutili


Coronavirus Napoli, spuntano le bancarelle abusive di mascherine inutili


Nel Bùvero, il Borgo di Sant’Antonio, nel centro di Napoli, nella mattina del 14 marzo c’era una bancarella abusiva che vendeva illegalmente mascherine a due euro. Quei dispositivi, privi di certificazione, di marchio e contaminati, sono assolutamente inutili per fermare il virus: sono soltanto un modo per sfruttare la paura delle persone.
Continua a leggere


Nel Bùvero, il Borgo di Sant’Antonio, nel centro di Napoli, nella mattina del 14 marzo c’era una bancarella abusiva che vendeva illegalmente mascherine a due euro. Quei dispositivi, privi di certificazione, di marchio e contaminati, sono assolutamente inutili per fermare il virus: sono soltanto un modo per sfruttare la paura delle persone.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here