Coronavirus, ora Milano ha davvero paura: con 7mila casi ha raggiunto la provincia di Brescia


Coronavirus, ora Milano ha davvero paura: con 7mila casi ha raggiunto la provincia di Brescia


Milano ha raggiunto Brescia al secondo posto nella triste classifica dei contagi da coronavirus. Il bollettino di giovedì 26 marzo ha spaventato i milanesi: sale a 6.922 il totale dei casi confermati di covid-19, con un’impennata di 848 contagi. In città il bilancio sale a 2.748. Il forno crematorio di Lambrate è saturo e i tempi di attesa sono di dieci giorni. E il timore è che la nuova ‘zona rossa’ in Lombardia sia quella di Bresso, Cinisello, Cologno Monzese e Sesto San Giovanni.
Continua a leggere


Milano ha raggiunto Brescia al secondo posto nella triste classifica dei contagi da coronavirus. Il bollettino di giovedì 26 marzo ha spaventato i milanesi: sale a 6.922 il totale dei casi confermati di covid-19, con un’impennata di 848 contagi. In città il bilancio sale a 2.748. Il forno crematorio di Lambrate è saturo e i tempi di attesa sono di dieci giorni. E il timore è che la nuova ‘zona rossa’ in Lombardia sia quella di Bresso, Cinisello, Cologno Monzese e Sesto San Giovanni.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here