Coronavirus, Ospina: “Abbiamo pensato di tornare in Colombia ma i voli erano bloccati”


Coronavirus, Ospina: “Abbiamo pensato di tornare in Colombia ma i voli erano bloccati”


David Ospina ha pensato di tornare in Colombia subito dopo le misure contenitive attuate dal Governo italiano per l’emergenza Coronavirus: “Ci abbiamo pensato, ma poi hanno cancellato tutti i voli e quindi restiamo chiusi in casa in attesa di novità”. Infine il portiere del Napoli ha dichiarato: “Dove si trovano Muriel, Zapata e Cuadrado la situazione è più grave. Dobbiamo seguire alla lettera quello che ci dicono”.
Continua a leggere


David Ospina ha pensato di tornare in Colombia subito dopo le misure contenitive attuate dal Governo italiano per l’emergenza Coronavirus: “Ci abbiamo pensato, ma poi hanno cancellato tutti i voli e quindi restiamo chiusi in casa in attesa di novità”. Infine il portiere del Napoli ha dichiarato: “Dove si trovano Muriel, Zapata e Cuadrado la situazione è più grave. Dobbiamo seguire alla lettera quello che ci dicono”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here