Coronavirus, Sala contro nuovo decreto: “Blocco di un quarto del Paese produrrà danni incalcolabili”


Coronavirus, Sala contro nuovo decreto: “Blocco di un quarto del Paese produrrà danni incalcolabili”


Il sindaco di Milano Beppe Sala ha commentato con un post su Facebook il contenuto del nuovo decreto del governo per il contenimento del coronavirus. Dopo aver esortato i milanesi a cambiare le proprie abitudini, accogliendo con favore, le norme imposte da Roma, ha puntato il dito contro le limitazioni alla regione Lombardia e alle altre 14 province del Nord Italia: “Il blocco di un quarto del Paese (che però in termini economici vale tre quarti) produrrà danni incalcolabili alle famiglie italiane. Non per qualche settimana, ma per un lungo periodo”, le parole del sindaco di Milano.
Continua a leggere


Il sindaco di Milano Beppe Sala ha commentato con un post su Facebook il contenuto del nuovo decreto del governo per il contenimento del coronavirus. Dopo aver esortato i milanesi a cambiare le proprie abitudini, accogliendo con favore, le norme imposte da Roma, ha puntato il dito contro le limitazioni alla regione Lombardia e alle altre 14 province del Nord Italia: “Il blocco di un quarto del Paese (che però in termini economici vale tre quarti) produrrà danni incalcolabili alle famiglie italiane. Non per qualche settimana, ma per un lungo periodo”, le parole del sindaco di Milano.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here