Coronavirus, “Sono anestesista, faccio turni da 20 ore e devo pizzicarmi per capire che è realtà”


Coronavirus, “Sono anestesista, faccio turni da 20 ore e devo pizzicarmi per capire che è realtà”


Riceviamo e pubblichiamo la lettera del dottor Mirko Leo, medico anestesista: “Sono a 600 km da mia moglie incinta, a poche settimane dal mio primo incarico sono giù in trincea a fronteggiare l’emergenza COVID-19 con indosso una di quelle belle tutine fotogeniche da film che si vedono in televisione. Ho la necessità di tirarmi un pizzico ogni tanto per aiutarmi a distinguere i sogni dalla realtà. Un po’ come Di Caprio nel film Inception quando fa girare la trottola”.
Continua a leggere


Riceviamo e pubblichiamo la lettera del dottor Mirko Leo, medico anestesista: “Sono a 600 km da mia moglie incinta, a poche settimane dal mio primo incarico sono giù in trincea a fronteggiare l’emergenza COVID-19 con indosso una di quelle belle tutine fotogeniche da film che si vedono in televisione. Ho la necessità di tirarmi un pizzico ogni tanto per aiutarmi a distinguere i sogni dalla realtà. Un po’ come Di Caprio nel film Inception quando fa girare la trottola”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here