Coronavirus, tutti a casa: tranne gli operai nelle fabbriche e nei cantieri


Coronavirus, tutti a casa: tranne gli operai nelle fabbriche e nei cantieri


Chiusi i negozi di abbigliamento, i ristoranti, pub, pizzerie. Aperte le fabbriche e i cantieri. Il decreto del Presidente del Consiglio per contrastare l’epidemia coronavirus non ferma il lavoro di milioni di operai che domani mattina, come ogni giorno, saranno in fabbrica o saliranno sulle impalcature. Ma chi garantirà la loro sicurezza?
Continua a leggere


Chiusi i negozi di abbigliamento, i ristoranti, pub, pizzerie. Aperte le fabbriche e i cantieri. Il decreto del Presidente del Consiglio per contrastare l’epidemia coronavirus non ferma il lavoro di milioni di operai che domani mattina, come ogni giorno, saranno in fabbrica o saliranno sulle impalcature. Ma chi garantirà la loro sicurezza?
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here