Coronavirus, vietato lasciare comune in cui ci si trova, ma c’è chi parte: “Vivo in 12 metri quadri”


Coronavirus, vietato lasciare comune in cui ci si trova, ma c’è chi parte: “Vivo in 12 metri quadri”


Da domenica 22 marzo una ordinanza firmata dai ministeri della Salute e dell’Interno in maniera congiunta vieta qualunque tipo di spostamento da un comune all’altro che non sia per lavoro o gravi motivi di salute: ciò nonsotante sono diverse le persone che hanno raggiunto la stazione Centrale di Milano per lasciare la città. Chi perché obbligato dalla chiusura dell’albergo dove alloggiava chi per solitudine.
Continua a leggere


Da domenica 22 marzo una ordinanza firmata dai ministeri della Salute e dell’Interno in maniera congiunta vieta qualunque tipo di spostamento da un comune all’altro che non sia per lavoro o gravi motivi di salute: ciò nonsotante sono diverse le persone che hanno raggiunto la stazione Centrale di Milano per lasciare la città. Chi perché obbligato dalla chiusura dell’albergo dove alloggiava chi per solitudine.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here