Gordon Ramsay licenzia 500 dipendenti con una mail, a causa dell’emergenza coronavirus


Gordon Ramsay licenzia 500 dipendenti con una mail, a causa dell’emergenza coronavirus


Gordon Ramsay è stato fortemente criticato per la sua scelta di aver licenziato 500 dei suoi dipendenti tramite una mail, in seguito all’emergenza coronavirus, senza offrire loro garanzie sul futuro. Lo chef inglese è stato raggiunto da una pioggia di critiche sui social, paladina della battaglia contro la temibile star dei fornelli è stata Marina O’Loughlin, critica gastronomica del The Guardian.
Continua a leggere


Gordon Ramsay è stato fortemente criticato per la sua scelta di aver licenziato 500 dei suoi dipendenti tramite una mail, in seguito all’emergenza coronavirus, senza offrire loro garanzie sul futuro. Lo chef inglese è stato raggiunto da una pioggia di critiche sui social, paladina della battaglia contro la temibile star dei fornelli è stata Marina O’Loughlin, critica gastronomica del The Guardian.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here