Il Coronavirus a Napoli ha fermato le auto. Ma lo smog ricomincia a salire


Il Coronavirus a Napoli ha fermato le auto. Ma lo smog ricomincia a salire


Tornano a salire i valori delle polveri sottili nell’aria a Napoli, dopo un calo vistoso legato all’emergenza Coronavirus che sta tenendo a casa le persone. Nonostante scuole e uffici chiusi, i dati dell’inquinamento dell’aria registrano una ripresa, con un picco per le polveri sottili pm10 per la centralina Arpac dell’Ospedale Santobono che ieri ha registrato un valore medio grezzo di 80 mg al metro cubo, su un tetto massimo di 50.
Continua a leggere


Tornano a salire i valori delle polveri sottili nell’aria a Napoli, dopo un calo vistoso legato all’emergenza Coronavirus che sta tenendo a casa le persone. Nonostante scuole e uffici chiusi, i dati dell’inquinamento dell’aria registrano una ripresa, con un picco per le polveri sottili pm10 per la centralina Arpac dell’Ospedale Santobono che ieri ha registrato un valore medio grezzo di 80 mg al metro cubo, su un tetto massimo di 50.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here