MotoGP, la stagione 2020 non parte ma il regolamento tecnico sì: la decisione comunicata ai team


MotoGP, la stagione 2020 non parte ma il regolamento tecnico sì: la decisione comunicata ai team


Nonostante cancellazione del round inaugurale in Qatar e il rinvio delle gare successive per l’emergenza Coronavirus, il Motomondiale ha comunicato ai costruttori che non godono di concessioni (Honda, Ducati, Yamaha e Suzuki) che dal 25 marzo scatterà comunque l’obbligo di congelare lo sviluppo del motore. Diverso il caso dell’aerodinamica, bloccato pure per Aprilia e KTM che, sebbene possano beneficiare dei vantaggi tecnici, hanno come le altre Case a disposizione un solo aggiornamento al pacchetto approvato.
Continua a leggere


Nonostante cancellazione del round inaugurale in Qatar e il rinvio delle gare successive per l’emergenza Coronavirus, il Motomondiale ha comunicato ai costruttori che non godono di concessioni (Honda, Ducati, Yamaha e Suzuki) che dal 25 marzo scatterà comunque l’obbligo di congelare lo sviluppo del motore. Diverso il caso dell’aerodinamica, bloccato pure per Aprilia e KTM che, sebbene possano beneficiare dei vantaggi tecnici, hanno come le altre Case a disposizione un solo aggiornamento al pacchetto approvato.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here