Perché Apple e Google stanno bloccando le app che parlano di coronavirus


Perché Apple e Google stanno bloccando le app che parlano di coronavirus


I negozi digitali delle due aziende non permetteranno agli sviluppatori di caricare app relative al coronavirus. Il rischio di diffondere disinformazione è troppo alto per lasciare agli sviluppatori margini di manovra. Apple ammetterà solo app da organizzazioni riconosciute, mentre nel Play Store le ricerche su SARS-CoV-2 non danno alcun risultato.
Continua a leggere


I negozi digitali delle due aziende non permetteranno agli sviluppatori di caricare app relative al coronavirus. Il rischio di diffondere disinformazione è troppo alto per lasciare agli sviluppatori margini di manovra. Apple ammetterà solo app da organizzazioni riconosciute, mentre nel Play Store le ricerche su SARS-CoV-2 non danno alcun risultato.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here