“Permette? Alberto Sordi”, Edoardo Pesce: ‘Non è stata un’imitazione, solo un tenero omaggio”

“Permette? Alberto Sordi”, Edoardo Pesce: ‘Non è stata un’imitazione, solo un tenero omaggio”


L’attore romano protagonista “Permette? Alberto Sordi” descrive l’esperienza di calarsi nei panni di un mito assoluto. “Ero il primo ad essere scettico – racconta l’attore a Fanpage.it – ma questi miti che noi diamo per scontati vanno raccontati”. Sulla sua interpretazione e sul rischio imitazione: “All’inizio leggevo le battute come Edoardo Pesce, il processo di ‘sordizzazione’ è venuto naturale. Credo il pubblico voglia vedere riprodotta quell’idea che ha di Sordi”.
Continua a leggere


L’attore romano protagonista “Permette? Alberto Sordi” descrive l’esperienza di calarsi nei panni di un mito assoluto. “Ero il primo ad essere scettico – racconta l’attore a Fanpage.it – ma questi miti che noi diamo per scontati vanno raccontati”. Sulla sua interpretazione e sul rischio imitazione: “All’inizio leggevo le battute come Edoardo Pesce, il processo di ‘sordizzazione’ è venuto naturale. Credo il pubblico voglia vedere riprodotta quell’idea che ha di Sordi”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here