Se abortire era difficile, all’epoca del coronavirus in alcune città è praticamente impossibile


Se abortire era difficile, all’epoca del coronavirus in alcune città è praticamente impossibile


Cosa deve affrontare una donna che vuole abortire durante l’emergenza coronavirus? Tra consultori chiusi, medici di base obiettori di coscienza, aborto farmacologico non garantito e telefoni che squillano a vuoto, interrompere una gravidanza è diventata una vera e propria odissea. Con conseguenze psicologiche devastanti.
Continua a leggere


Cosa deve affrontare una donna che vuole abortire durante l’emergenza coronavirus? Tra consultori chiusi, medici di base obiettori di coscienza, aborto farmacologico non garantito e telefoni che squillano a vuoto, interrompere una gravidanza è diventata una vera e propria odissea. Con conseguenze psicologiche devastanti.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here