Senza panico i romani stanno finalmente capendo che il coronavirus è una vera emergenza


Senza panico i romani stanno finalmente capendo che il coronavirus è una vera emergenza


Con la chiusura delle scuole la città rallenta e l’aumento del numero dei casi la città rallenta ma ancora non è deserta. Chiudono cinema e teatri, spettacoli e incontri vengono sospesi. E da lunedì molti lavoreranno in smart working. Senza psicosi i romani si stanno (finalmente) rendendo conto che il coronavirus è una vera emergenza.
Continua a leggere


Con la chiusura delle scuole la città rallenta e l’aumento del numero dei casi la città rallenta ma ancora non è deserta. Chiudono cinema e teatri, spettacoli e incontri vengono sospesi. E da lunedì molti lavoreranno in smart working. Senza psicosi i romani si stanno (finalmente) rendendo conto che il coronavirus è una vera emergenza.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here