Vitor, ucciso dal coronavirus a 14 anni: è la più giovane vittima del virus in Europa


Vitor, ucciso dal coronavirus a 14 anni: è la più giovane vittima del virus in Europa


Vitor Godinho, un adolescente portoghese, è la più giovane vittima del coronavirus registrata finora in Europa. Il ragazzino si è spento nelle prime ore di domenica mattina in un ospedale vicino Porto dove era stato ricoverato nelle scorse ore per i tipici sintomi della malattia. Era in forma e sportivo ma purtroppo soffriva di psoriasi, un disturbo della pelle che a volte può influenzare il sistema immunitario.
Continua a leggere


Vitor Godinho, un adolescente portoghese, è la più giovane vittima del coronavirus registrata finora in Europa. Il ragazzino si è spento nelle prime ore di domenica mattina in un ospedale vicino Porto dove era stato ricoverato nelle scorse ore per i tipici sintomi della malattia. Era in forma e sportivo ma purtroppo soffriva di psoriasi, un disturbo della pelle che a volte può influenzare il sistema immunitario.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here