Femminicidio Lorena Quaranta, lo zio: “Amore simbiotico, pensavamo fosse quello giusto”


Femminicidio Lorena Quaranta, lo zio: “Amore simbiotico, pensavamo fosse quello giusto”


In collegamento con Fanpage.it, Giuseppe Quaranta, fratello del padre di Lorena, la studentessa uccisa a Furci Siculo la mattina del 31 marzo, dal compagno infermiere, Antonio De Pace: “Bisogna aprire gli occhi e capire che una cosa del genere si può verificare anche in un rapporto come il loro, che sembrava perfetto”.
Continua a leggere


In collegamento con Fanpage.it, Giuseppe Quaranta, fratello del padre di Lorena, la studentessa uccisa a Furci Siculo la mattina del 31 marzo, dal compagno infermiere, Antonio De Pace: “Bisogna aprire gli occhi e capire che una cosa del genere si può verificare anche in un rapporto come il loro, che sembrava perfetto”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here