Gaia, morta a 27 anni per coronavirus: “Troppe ombre sul decesso di mia nipote, voglio la verità”


Gaia, morta a 27 anni per coronavirus: “Troppe ombre sul decesso di mia nipote, voglio la verità”


Silvana Vinci è la zia di Gaia Contini, 27enne varesina morta lo scorso 21 marzo all’Istituto Maugeri di Veruno, in provincia di Novara. Gaia, affetta da una malattia rara, era in attesa di un trapianto di polmone. Tante le perplessità attorno agli ultimi giorni di vita della giovane che hanno spinto la zia a sporgere denuncia. Solo grazie ai carabinieri la zia ha saputo che Gaia era positiva al Covid-19: “Voglio sapere cosa le è successo – dice a Fanpage.it – qual è la verità, di cosa è morta veramente Gaia”.
Continua a leggere


Silvana Vinci è la zia di Gaia Contini, 27enne varesina morta lo scorso 21 marzo all’Istituto Maugeri di Veruno, in provincia di Novara. Gaia, affetta da una malattia rara, era in attesa di un trapianto di polmone. Tante le perplessità attorno agli ultimi giorni di vita della giovane che hanno spinto la zia a sporgere denuncia. Solo grazie ai carabinieri la zia ha saputo che Gaia era positiva al Covid-19: “Voglio sapere cosa le è successo – dice a Fanpage.it – qual è la verità, di cosa è morta veramente Gaia”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here