Il caso dei falsi guariti in Lombardia. Gimbe: “Dati distorti, mettete fine alle ambiguità”


Il caso dei falsi guariti in Lombardia. Gimbe: “Dati distorti, mettete fine alle ambiguità”


“La sovrastima del numero dei falsi guariti condiziona la percezione pubblica sull’andamento dell’epidemia e influenza le decisioni sanitarie e politiche. In particolare, la pianificazione della fase 2 deve essere informata da dati reali, evitando qualsiasi distorsione che induce decisioni finalizzate a tutelare interessi economici piuttosto che la salute delle persone”: così il presidente della fondazione Gimbe sul caso dei falsi guariti in Lombardia. Vediamo di che si tratta.
Continua a leggere


“La sovrastima del numero dei falsi guariti condiziona la percezione pubblica sull’andamento dell’epidemia e influenza le decisioni sanitarie e politiche. In particolare, la pianificazione della fase 2 deve essere informata da dati reali, evitando qualsiasi distorsione che induce decisioni finalizzate a tutelare interessi economici piuttosto che la salute delle persone”: così il presidente della fondazione Gimbe sul caso dei falsi guariti in Lombardia. Vediamo di che si tratta.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here