Il pianto disperato del delfino rimasto solo per il coronavirus: corsa contro il tempo per salvarlo


Il pianto disperato del delfino rimasto solo per il coronavirus: corsa contro il tempo per salvarlo


Una femmina di delfino chiamata Kasya è rimasta sola presso il “Milad Tower Delphinarium” di Teheran, in Iran, a causa delle restrizioni per l’emergenza coronavirus. A raccontarne la storia l’organizzazione francese YouCare France, che ha avviato una petizione su change.org per permetterne la liberazione. Il tursiope piange disperatamente e non è noto quali siano le sue condizioni.
Continua a leggere


Una femmina di delfino chiamata Kasya è rimasta sola presso il “Milad Tower Delphinarium” di Teheran, in Iran, a causa delle restrizioni per l’emergenza coronavirus. A raccontarne la storia l’organizzazione francese YouCare France, che ha avviato una petizione su change.org per permetterne la liberazione. Il tursiope piange disperatamente e non è noto quali siano le sue condizioni.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here