Migranti, le Ong al governo: “Doveroso salvare tutte le vite a terra e in mare”


Migranti, le Ong al governo: “Doveroso salvare tutte le vite a terra e in mare”


Dopo la decisione del governo di indicare l’Italia “porto non sicuro” le Ong Sea-Watch, Medici Senza Frontiere, Open Arms e Mediterranea, alcune delle quali impegnate nell’affrontare l’emergenza coronavirus, protestano: “In un momento in cui l’Italia chiede e ottiene solidarietà da parte dei suoi partner internazionali e delle stesse ong per far fronte all’emergenza covid-19 il governo dovrebbe mostrare la stessa solidarietà verso persone vulnerabili che rischiano la loro vita in mare perché non hanno alternative”.
Continua a leggere


Dopo la decisione del governo di indicare l’Italia “porto non sicuro” le Ong Sea-Watch, Medici Senza Frontiere, Open Arms e Mediterranea, alcune delle quali impegnate nell’affrontare l’emergenza coronavirus, protestano: “In un momento in cui l’Italia chiede e ottiene solidarietà da parte dei suoi partner internazionali e delle stesse ong per far fronte all’emergenza covid-19 il governo dovrebbe mostrare la stessa solidarietà verso persone vulnerabili che rischiano la loro vita in mare perché non hanno alternative”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here