“Mio marito mi ammazza, aiuto”, si rifugia in bagno e chiama i carabinieri per farlo arrestare


“Mio marito mi ammazza, aiuto”, si rifugia in bagno e chiama i carabinieri per farlo arrestare


Nonantola, in provincia di Modena, una donna si è chiusa in bagno per chiamare i carabinieri dopo l’ennesima violenza del marito, 42 anni. Giunti sul posto i militari hanno trovato diversi oggetti, da coltelli vari a una pistola, che li hanno convinti ad arrestare subito l’uomo e portarlo al carcere di Reggio Emilia.
Continua a leggere


Nonantola, in provincia di Modena, una donna si è chiusa in bagno per chiamare i carabinieri dopo l’ennesima violenza del marito, 42 anni. Giunti sul posto i militari hanno trovato diversi oggetti, da coltelli vari a una pistola, che li hanno convinti ad arrestare subito l’uomo e portarlo al carcere di Reggio Emilia.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here