Morto Giorgio Guastamacchia, agente di scorta di Conte: “Grande poliziotto, non lo dimenticheremo”


Morto Giorgio Guastamacchia, agente di scorta di Conte: “Grande poliziotto, non lo dimenticheremo”


Ucciso dal coronavirus, non ce l’ha fatta Giorgio Guastamacchia, l’agente di scorta del presidente Conte e di altri premier (Letta, Renzi e Gentiloni) che nelle ultime settimane era stato ricoverato al Policlinico di Tor Vergata col Covid-19. A Fanpage.it il ricordo di un collega della squadra scorte che ha condiviso con lui anni di lavoro importanti, in prima linea per la tutela dei vertici dello Stato. “Era un uomo leale e un poliziotto completo, mancherà a tutti”.
Continua a leggere


Ucciso dal coronavirus, non ce l’ha fatta Giorgio Guastamacchia, l’agente di scorta del presidente Conte e di altri premier (Letta, Renzi e Gentiloni) che nelle ultime settimane era stato ricoverato al Policlinico di Tor Vergata col Covid-19. A Fanpage.it il ricordo di un collega della squadra scorte che ha condiviso con lui anni di lavoro importanti, in prima linea per la tutela dei vertici dello Stato. “Era un uomo leale e un poliziotto completo, mancherà a tutti”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here