Rezza (Iss): “Test sierologici? Non attendibili al 100%. Bisogna capire se l’immunità è permanente”


Rezza (Iss): “Test sierologici? Non attendibili al 100%. Bisogna capire se l’immunità è permanente”


Il professor Giovanni Rezza dell’Iss, nel corso del bollettino della Protezione civile sulla diffusione del coronavirus in Italia, ha parlato dei test sierologici: “Non servono a fare diagnosi di infezione in atto, per quello servono i tamponi. I test sierologici mettono in evidenza gli anticorpi, che aiutano a capire se una persona è stata esposta al virus. Per quanto riguarda questi test bisogna dire che fino ad ora le caratteristiche non sono state soddisfacenti”.
Continua a leggere


Il professor Giovanni Rezza dell’Iss, nel corso del bollettino della Protezione civile sulla diffusione del coronavirus in Italia, ha parlato dei test sierologici: “Non servono a fare diagnosi di infezione in atto, per quello servono i tamponi. I test sierologici mettono in evidenza gli anticorpi, che aiutano a capire se una persona è stata esposta al virus. Per quanto riguarda questi test bisogna dire che fino ad ora le caratteristiche non sono state soddisfacenti”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here