Torino, Angelo chiede il tampone, ma la chiamata arriva una settimana dopo la sua morte


Torino, Angelo chiede il tampone, ma la chiamata arriva una settimana dopo la sua morte


Il medico di base ha richiesto il tampone il 13 marzo 2020 per Angelo Franzò, che aveva febbre alta e tosse, per sospetto Covid-19. La Asl chiama il 3 aprile la famiglia per effettuare il tampone, ma Angelo è morto di Coronavirus in ospedale il 28 marzo. Con una mail del 6 aprile l’Asl informa la famiglia di stare a casa dal 17 al 31 marzo. Caos nella sanità piemontese.
Continua a leggere


Il medico di base ha richiesto il tampone il 13 marzo 2020 per Angelo Franzò, che aveva febbre alta e tosse, per sospetto Covid-19. La Asl chiama il 3 aprile la famiglia per effettuare il tampone, ma Angelo è morto di Coronavirus in ospedale il 28 marzo. Con una mail del 6 aprile l’Asl informa la famiglia di stare a casa dal 17 al 31 marzo. Caos nella sanità piemontese.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here