I dati del 13 maggio spiegati: perché il focolaio in Molise è un brutto segnale per la Fase 2


I dati del 13 maggio spiegati: perché il focolaio in Molise è un brutto segnale per la Fase 2


Era una regione a zero casi di Coronavirus o quasi da settimane, ma è bastato un funerale per contagiare 70 persone. Ecco perché la riapertura è un grande rischio, soprattutto in regioni come Lombardia e Piemonte, le uniche stabilmente sopra i 100 contagi, mentre mezza Italia è stabilmente sotto a quota 15.
Continua a leggere


Era una regione a zero casi di Coronavirus o quasi da settimane, ma è bastato un funerale per contagiare 70 persone. Ecco perché la riapertura è un grande rischio, soprattutto in regioni come Lombardia e Piemonte, le uniche stabilmente sopra i 100 contagi, mentre mezza Italia è stabilmente sotto a quota 15.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here