Lo studio dell’Inps che conferma che al Nord i morti sono aumentati dell’84% a causa dell’epidemia


Lo studio dell’Inps che conferma che al Nord i morti sono aumentati dell’84% a causa dell’epidemia


Secondo lo studio dell’Inps “Analisi della mortalità nel periodo di epidemia da Covid-19” in Italia, tra il primo marzo e il 30 aprile 2020 si sono registrati oltre 47mila decessi in più rispetto a quelli attesi, un vero e proprio boom, di cui ben l’84% è stato raggiunto nelle regioni del Nord a causa dell’emergenza Coronavirus. Nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza i decessi sono aumentati del 200%.
Continua a leggere


Secondo lo studio dell’Inps “Analisi della mortalità nel periodo di epidemia da Covid-19” in Italia, tra il primo marzo e il 30 aprile 2020 si sono registrati oltre 47mila decessi in più rispetto a quelli attesi, un vero e proprio boom, di cui ben l’84% è stato raggiunto nelle regioni del Nord a causa dell’emergenza Coronavirus. Nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza i decessi sono aumentati del 200%.
Continua a leggere

Continua a leggere

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here